giovedì 8 gennaio 2009

ma quale zelig.. il tiggì è il vero cabaret!


Ecco oggi ho capito perchè trepidamente aspetto ora le otto di sera e ora l'una e trenta del pomeriggio. Sono un'assidua spettatrice del tiggì di stato, quello sul primo canale. Leggermente meno gossip rispetto a quelli del gruppo di mediaset, i cabarettisti sono invece sempre gli stessi.
Sono convinta che seguano dei corsi su come fissare la telecamera, Gasparri fatica a tenere dritta la convergenza di entrambi gli occhi, ma se la cava bene. Pianati, Donadi e Castelli preferiscono lo sguardo verso il vuoto. La palma d'oro le donnette lo assegnano ex equo a Capezzone e a quello della lega con gli occhi azzurri del quale propriomisfuggeilnome.
In quanto al vero e proprio cabaret oggi due numeri mi hanno esaltata e spinta a scrivere questo post. Uno è stato quello di Scajola, che continua a rassicurare il popolo italiano "nessun allarmismo per l'economia del nostro paese" rassicura con un mezzo sorriso ebete e poi in linea con il tengo famiglia italico, mette le mani avanti e dice "qualora il gas mancasse per lungo periodo sarebbe un vero problema per il nostro paese"... !!???!!!
L'altro numero è stato quello del mio amato ministro tremonti, secondo solo al suo padrone, oggi però ha tentato il sorpasso. Ospite come rappresentante del governo italico in terra francese, insieme a Sarkozy, all'angiolina Merkel e all'ex premier britannico Blair al convegno nuovo mondo, nuovo capitalismo detta la sua ricetta per uscire dalla crisi. Elenca i sette mostri che vorticano su di lui nelle fredde notti romane: collasso del mercato del credito, collassi di borse, bancarotta bancaria.. e infine titola il suo pensiero "occorre la logica del legal standard!". Lui parla di legalità???!!!??? Parla di bancarotta come rappresentante di un paese che ha depenalizzato il reato di falso in bilancio e tenta di depenalizzare anche quello della bancarotta?
Allora, ditemi: abbiamo o no i migliori cabarettisti sui tiggì di stato e non?

10 commenti:

minu ha detto...

qualcuno mi assuma perchè a casa penso il doppio

Camu ha detto...

e vogliamo parlare dell'on o senatrice(non so bene cosa sia!!!) DE FEO coniugata FEDE che ieri non mi ricordo più bene quando e dove, ma comunque in televisione, ha dichiarato che i parlamentari lavorano per noi 12 ore al giorno?....ma perchè non le viene uno squaragnaus così le 12 ore le passa altrove e magari ci fa anche un favore a non rendersi utile visti i risultati?

minu ha detto...

camu tu chiedi e minu risponde (visto che non ha una beata fava da fare e la neve e la tosse di fichi&uova l'hanno riunchiusa in casa come una monata di clausura..):

Regione di elezione: Campania
Nata il 9 marzo 1937 a Torino
Residente a Roma
Professione: Giornalista

Elezione: 13 aprile 2008
Proclamazione: 24 aprile 2008

Membro Gruppo PdL (ma va?)

Membro della 7ª Commissione permanente (Istruzione pubblica, beni culturali) ma guarda un po'!

Membro della Comitato parlamentare Schengen, Europol e immigrazione - eridaglie

E-mail: defeo_d@posta.senato.it

qualcuno avvezzo alle cose della politica mi sa spiegare perchè una romana può farsi eleggere in campania? oppure come sgarbi possa farsi eleggere in sicilia?
troppe domande vero?

io gli darei un surplus sullo stipendio per la loro vena cabarettistica

Camu ha detto...

semplice , non ci sono obblighi di residenza per farsi eleggere e ti ricordo che questi signori ce li hanno imposti i partiti visto il sistema elettorale vigente!!!!
Commissione beni culturali ? leiiiiiiiiiiiiii?

"Arturo" ha detto...

Il peggio del TG è il suo direttore, quello che pensa che basti mettersi in camicia bianca per essere un grande direttore.

minu ha detto...

già già DD, diana de feo.. sarà la doppia con la stessa lettera a rendere diciamo .. non vorrei offendere, vabbè offendo, più stronze certe persone? non so pensavo a CC, oppure a PP oppure a .. gulp ho rasettato il nome del principe danzante era SES? non pensate al sesso neh? tutto ma proprio tutto tranne la sensualità

minu ha detto...

camicia bianca, rossa, nera.. non credo conti il colore. c'è che nelle aziende, qualsiasi azienda privata o pubblica, la dirigenza si asserva completamente al suo presidente.
esattamente come parte del popolo italiano completamente soggiogato dal suo presidente.
Che tristezza. Viene proprio da fare le valigie e trasferirsi in mezzo ai boschi, ha ragione fichi&uova, è troppo avanti....
www un contadino mezzo montanaro magari bello cercasi

Camu ha detto...

AES Minu era AES non SES

Nikka ha detto...

Minu
io non riesco più a vedere i TG ... Schifani (che già il nome è tutto un programma) Gasparri.... ecc. ecc.
Non ce la posso fa'
Nikka

Patty ha detto...

Vedete il bello del vivere in campagna?
Non ho tempo per guardare i tiggì, ho passato la giornata a spalare neve intorno alle mie 5 belle galline che per ringraziarmi mi hanno regalato 3 belle uova. Ho fatto a palle di neve con la vicina (50 anni) e suo figlio e sono andata a fare le sgommate in macchina con mio nipote. Fanc...bip i tg, i politici ed un fanc.. bip bip bip bip ad AES