mercoledì 21 gennaio 2009

America volta pagina


Tom ha scelto un'immagine di un vignettista italiano per esprire il suo pensiero di americano, del Colorado... in bocca al lupo

ps ti arrivano le mie mail? mi tornano tutte indietro... a presto, minu

6 commenti:

Spinoza ha detto...

Mah, sinceramente non penso proprio sia così... vedremo...

Camu ha detto...

Mha...sta storia di tutti sti soldi spesi per l'insediamento a me però non va prorpio giù!!!D'Accordo che han pagato gli sponsor ma lui non poteva dire agli sponsor, ragazzi siamo nella m....a ,facciamo una cosa sobria e i soldi che risparmiamo voi li investite in aziende, pagate assicurazioni santarie ecc.ecc, avrebbero fatto bella figura lo stesso e si che sarebbero passati alla storia.
Invece han piantato su un casino che sembrava di essere a Las Vegas.
Sua moglie non è un ex direttore di un ospedale?allora visto che sembra sia la sua migliore consigliera non gli poteva consigliare di fare qualcosa per la sanità che è allo sfacelo?
Vuole riportare l'America al centro del mondo? sbagliato,l'America deve viaggiare al fianco delle altre economie se no succedono i casini di ora!!!Chi arriva alla Crysler?La Fiat mica i loro petrolieri!!!
Ha messo d'accordo tutto il mondo? Non direi,l'America Centrale e il Sud America non si sono spellati le mani in applausi, Putin ieri ha detto una frasettina un pò gelida,l'Iran è li che guarda e tace.La frase che ha detto sull'apertura all'Islam? cosa doveva dire ieri davanti al mondo?dopodomani bombarderemo l'Iran e fra 4 giorni il Pakistan?
Possiamo far calare su di lui l silenzio per 6 mesi e lasciarlo lavorare così vediamo cosa fa?
Scusate lo sfogo ma sono troppo incazzata con sti americani che vogliono esportare la democrazia e non ne sono capaci perchè pensano di farlo solo con il denaro , ma come si è visto in alcuni paesi evidentemente non basta solo quello!!!

Minu ha detto...

il nostro corrispondente dall'estero, anche lui molto scettico ci terrà aggiornati sull'evolversi della situazione. Ha partecipato ad un comizio a Denver ed è rimasto molto colpito dal carisma di Obama e dal quel giorno ha iniziato a sperare. Intanto noi godiamoci i nostri bei politici, il loro ottimismo riguardo la situazione del bel paese e il loro disfattismo riguardo all'insediamento del 44° presidente d'america. Ho letto l'editoriale di Giordano su il giornale, se volete accompagnare cornetto e cappuccino ad una lettura, questo è quello che fa per voi, fate attenzione a masticare bene...

Minu ha detto...

@Camu
pienamente d'accordo con te, l'avere speso 5 volte in più rispetto all'insediamento di Carter e 4 volte in più rispetto a quello di Bush l'ho mal digerito anche io. Vada che sono soldi degli sponsor, però.. echecavolo!
Intanto per portare il discorso sulla situazione italiaca, il nostro premier è tutto casa e kakà.
Ve lo immaginate voi un Obama, una Merkel o qualsiasi altro capo di stato che si concentra unicamente sul calcio in un momento come questo?
Ora faccio un bel bagno e poi vado a comperare i fiori per la mia a.g. che oggi compie 78 anni.

Princi ha detto...

Io aspetto!! Mi piacerebbe tanto essere felicemente sorpresa!
Auguri all'amata genitrice!

RED ha detto...

In America l'insediamente del presidente alla casa bianca è l'atto conclusivo che arriva in coda al grande carrozzone che sono le elezioni: se non avessero fatto sto popò di baraonda, sarebbe stato come se un film, diretto per i primi 60 minuti da Spielberg, si concludesse con gli ultimi 15 diretti da non so chi (mi vengono in mente i registi dei filmetti degli anni 80 con protagonisti Banfi e Bouchet) ...;)
è vero che sono stati spesi un casino di soldi x l'atto conclusivo, ma cosa dire di quelli spesi nei mesi precedenti ??? Forse la regolata avrebbero fatto bene a darsela fin dall'inizio, ma tant'è ... ora mi auguro che venga confermata la "sostanza" di cui sembra sia fatto quest'uomo ... bye