venerdì 11 settembre 2009

nuovo metodo di caccia: il bracciale

Questo post lo dedico a Giulia.
Il bracciale me lo ha regalato lei lo scorso natale, lo ha comperato in una bottega di un artista madrileno che fabbrica armature per film.
Beh anche il mio bracciale è un'arma, un'arma da caccia.
Caccia all'uomo.
Lo so, lo so.. la location non è molto romantica, ma le ultime tendenze dicono si peschi bene.
Una volta si chiamava città mercato, da qualche anno, forse dieci è Auchan, ma io mi ostino a chiamarlo questo grosso centro commerciale -città mercato-
Immaginatevi la scena e la situazione e imparate l'arte.
Immaginatevi la minu in compagnia dell'imbrattatele e di f&u.
La prima che ci mette tutta la sua creatività per scegliere il materiale scolastico, l'altra che anzichè aiutarmi con quadretti e righe con o senza margini, mi indica ogni genere di pianta e meglio della bettini finge una disidratazione pur di non impegnarsi anche solo nell'acquisto di un quaderno, completamente refrattaria alla parola squola, sì proprio con la q.
Immaginatevi la minu che stravolta arranca verso la cassa spingendo un cestino stracolmo di carta, convinta di dovere comprare solo due cose e invece lo riempie di centoventieuro di cultura.
Immaginatevela tuffata nella borsa alla ricerca del portafoglio perchè è quasi arrivato il suo turno.
Le fanciulle sono sparite, vagano nella corsia giochi.
Immaginatevi la minu che apre il portafoglio e si accorge che sono sparite le tessere sanitarie e soprattutto è sparito il bancomat.
Panico.
E ora?
Chi avrà rubato tessere sanitarie e bancomat?
Cuore che batte forte, quasi viene fuori.
Ultima sfiga tra tante sfighe.
Si toglie dalla fila, respira profondamente, riflette nella nebbia dei pensieri ormai fuori controllo.
Rificca testa e mani nella borsa ed ecco che riappaiono tutte insieme tessere sanitarie e bancomat.
Immaginatevela mentre finge che nulla sia successo e si rimette in fila in un'altra cassa.
E mentre è intenta a caricare la quintalata di carta e matite e pastelli e tempere sul nastro trasportatore, le passa accanto una giacca grigia, si china per prendere un sacchetto et voilà.
Catturato.
L'arma a forma di bracciale s'infila nell'asola dei suoi bottoni, rimangono incastrati, lui con il sacchetto tra le mani, io con un album da disegno.
Cerchiamo di liberarci, impacciati.
Il sacchetto cattura l'album, ci intrecciamo.
Intervengono ridendo i clienti in fila, ridono, ridiamo anche noi.
Però niente male... penso grazie Giulia, grazie grazie.
Poi interviene lei.
Porcaccia.
L'unica che non ride. Nata senza il senso dell'humor.
Ci libera, lo prende per la giacca strappandogli il sacchetto dalle mani e lo porta via.
L'uomo si lascia trascinare voltandosi indietro, guardandomi ed aprendo le braccia, in segno di resa.
La cliente dietro mi sussurra.. "bella mossa, la adotterò anch'io".
E' tutto un fiorire di occhiolini.
Mi aspettavo un applauso.
Toccherà che affini la tecnica.
Grazie Giulia, a buon rendere

7 commenti:

Lu ha detto...

Io sicuramente applaudo. Mi alzo anche in piedi.
E mentre si accendono i riflettori penso che queste storie sono uno spasso..
Vai Minu! ^__*

(Parola di verifica: scusn)

Lu ha detto...

P.S. A questo punto, però, sono anche curioso del bracciale..

Minu ha detto...

@LU
Giulia sta per ripartire per Madrid.. si accettano prenotazioni bracciale cattura partner purtroppo già accoppiati con donne prive di humor, sigh e strasigh.
Posso provare a chiederle se c'è anche la versione maschile.. speriamo che la tua bella non ci legga ;)

Lu ha detto...

La mia bella forse non leggerà.. Ma per pura chiacchiera ti svelerò di essere FELICEMENTE-QUASI-MARITATO-SENZA-ALTRE-CURIOSITA'-cimancherebbe'nsiamài..
Capisc'ammè! ;-)

E cmq sia, detto giusto per inciso, di un partner accoppiato con donna priva di humor - sigh e strasigh - me ne farei ben poco.. Sai, forse neppure se lui ce l'avesse, l'humor.
Che ci vuoi fare? Sono monogusto..

RED ha detto...

MINU !!! hai reso benissimo la scena ... sto ancora ridendo !!! postaci una foto del bracciale xchè sono troppo curiosa !!!

the muffin woman pat ha detto...

prenoto due bracciali.
uno di riserva.
anzi tre considerando che il primo lo smarrirò.
purtroppo esistono donne senza humor, e hanno quasi sempre la meglio.
minu mi piace pensarci in due situazioni diverse seppur analoghe.
ahahahahahha

Wilma ha detto...

Fantastica! Ottimo sistema...manca solo un accessorio, incorporato al bracciale, che addormenti sul posto la "Nata senza il senso dell'humor". Un abbraccio.