martedì 17 marzo 2009

quando si dice dolce notte


Avete mai sognato di ammazzare una persona che vi sta particolarmente antipatica?
Incredibilmente liberatoria una nottata in compagnia di un buon kalashnikov.
Auditorium della principi&co spa, che per altro neanche esiste, ma nei sogni tutto è possibile.
Assemblea generale con approvazione del bilancio.
Il principe danzante chiede per alzata di mano chi si astiene dall’approvarlo.
Camu e io le uniche coraggiose, in realtà a me sembrava la cosa più naturale da fare.
Il giallo (sgradevole marchese dal colorito giallo paglierino) si avvicina a noi con il microfono per chiedere di esprimere le nostre perplessità.
Mentre Camu spiega io mi chino veloce, estraggo da sotto la poltrona il kalashnikov, lo imbraccio e scarico addosso al principe danzante tutto il caricatore, trivellandolo e lui rocambolescamente dopo più giri di tango, alternando ora un piede in alto ora l’altro cade a terra con mille fori sul corpo in una pozza di sangue color blu porpora, insomma nel sogno vi garantisco il blu porpora è un gran bel colore.
Guardandolo riverso a terra mentre gli infliggo gli ultimi colpi rimasti in canna rido.
Penso ai vetri antiproiettile del suo ufficio e alle due doppie triple pareti antisfondamento. Il principe danzante prima di assumere l'incarico presso la principi&co spa si era premurato di farsi bunkerare l'ufficio.
Stamattina ho affrontato la giornata con entusiasmo.
Provate anche voi questa notte, prima di dormire caricate il kalashnikov e visualizzate il nemico.
Sogno liberatorio, il vostro analista non potrebbe fare di meglio.

Chiedo scusa a chi non conosce gli attori, questo è un post per gli addetti agli ex lavori. Lo scrivo prima che arrivi Vincenzo a suonarmele.

10 commenti:

the muffin woman pat ha detto...

minu io ho sognato una tappeto di maiali sgozzati con sangue rosso ciliegia annesso.
il mio analista potrebbe diventare ricco con me:)

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Cara Minu,
grazie della citazione. Adesso ho un ruolo, quello dell''orco cattivo, e vabbè, meglio dell'indifferenza :-D

Vincenzo Cucinotta ha detto...

A proposito, non vieni più a trovarmi sul mio blog, sono troppo orco cattivo? :-D

Minu ha detto...

@vincenzo
non sei orco. guarda che vengo sempre a visitarti neh?!

@pat
bello anche il sangue rosso ciliegia

Camu ha detto...

Anche nei sogni siamo le solite rompiballe!!!!!!!!!

Patty ha detto...

Mitico. Che bella scena, me la immagino!
Questa notte ho sognato un'invasione di ..... galline!
Secondo me erano le dame del principe demente ops, scusate, danzante che correvano a salvarlo!!

Minu ha detto...

piperita pat
i sogni son desideriiiiii.... di felicità, quando qualcuno pagherà, noi felici sarem e tutto brilleràààà

Princi ha detto...

L'unica volta che li ho sognati, quelli della principi&co, la patascia mi sgridava - quanto le piace sgridare, uhu, quanto le piace!! - perché non avevo capito!

Si, perché non è lei che mischia, confonde, non si spiega, è sempre il suddito che non capisce!
Stupidelli un po' tutti questi sudditi!
Che tocca fare per pagare l'affitto!!

Minu ha detto...

@princi
stanotte caricherò il kalashnikov e prima di dormire la visualizzerò..
avresti dovuto vederla il suo primo giorno di lavoro.
E quanti danni ha fatto durante il trasferimento del reame, più cercava di tranquillizzarci più faceva danno
lei e l'unto ne hanno combinate una per colore

RED ha detto...

Ciao a tutte!
ultimamente non ricordo i sogni che faccio, però i vostri mi sono piaciuti troppo !!!
Princi ... ihihihih ... la tua descrizione delle richieste fatte dalla patascia mi hanno fatto correre un brivido lungo la schiena ... ho lavorato conparecchia gente stramba dalle richieste bislacche, ma una che ti chiedesse tutto e, 5 secondi dopo, il contrario di tutto - senza peraltro sapere di cosa stava parlando - come la patascia non l'ho mai trovata !!! bleach!