giovedì 26 marzo 2009

è arrivata primavera

E’ arrivata finalmente, la primavera.
Mi ha portato qualcosa e qualcosa mi ha sottratto, ma tant’è. Rispetto a qualche anno fa direi che va molto meglio, quindi posso solo sperare che continui a migliorare.
Qualche primavera fa, ho dovuto gestire nell’ordine
- trasloco da casa indipendente ad appartamento in condominio: positivo (niente più erba da tagliare e liti da sopportare)
- nuovo innamoramento: positivo
- perdita del posto di lavoro: negativo
- fine della storia d’amore concomitante alla perdita di lavoro: negativissimo
Questa primavera mi ha portato un nuovo lavoro, un part time che non mi consentirà di tirare avanti la mia famiglia monoreddito, ma è già qualcosa, per l’altra mezza giornata mi sto attivando. Per l’amore direi che non è ancora stagione, ho seguito il consiglio di Luz e sono andata punto a capo con l’intenzione di non completare il paragrafo al momento, aspetto almeno la primavera prossima.
Poi è arrivata una lettera, una di quelle che nessuno mai avrebbe voluto ricevere, una sorta di scarico di responsabilità.
Qualche lacrima, ma solo qualche, qualche ora, insomma una mezza giornata.
Poi c’è stato il vento, quello forte che periodicamente scuote la valle, ed ha portato via le lacrime e il maleumorismo.
Oggi c’è il sole, primavera, senza vento.
Sto bene.
Mi è venuta di nuovo voglia di scrivere.
Silviastro è un vulcano in movimento, non si riesce a stare dietro alle sue minchiate, a mio avviso ne spara tante proprio perché una soffoca l’altra.
Notizia bella di oggi?
Il sequestro del manager francese. Singolare il fatto che il manager appartenga ad un'industria farmaceutica (topon el porcon ti è andata proprio bene, ringrazia)
Molti estimatori o semplicemente lettori delle donnette non sopportano i francesi.
Io li ammiro.
Se ai tempi avessi avuto al fianco oltre le moschettiere anche le altre donnette, che proprio per il loro lassismo meritano appieno l’appellativo del general manager della principi&co spa, avrei fatto esattamente come i francesi, avrei sequestrato il principe danzante, lo avrei incappucciato e rilasciato solamente dopo averlo preso a legnate.
La mia bouganville non vuole saperne di germogliare, mi sa che ha patito l’inverno, è stato freddo, lo sapevo già, è stato freddo anche il mio inverno.

13 commenti:

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Giorno di bilanci eh...ma io ti consiglerei di lasciar perdere. Se proprio si devono fare, i bilanci facciamoli in pieno inverno, ad esempio alla fine dell'anno solare. Adesso, proprio all'inizio di questa stagione che con la fioritura delle piante, ci dà l'evidenza visiva del mondo che si rinnova, è il momento dell'azione, che poi può anche essere scrivere sul blog...

Ma certo però che hai delle pretese...la bounganvillea già in vegetazione? Ma neanche da me, diamo loro il tempo... :)

Minu ha detto...

Vincenzo... m'induci all'ottimismo.
Davvero posso ancora sperare che metta su qualche germoglio?

Princi ha detto...

Ciao Minu, ho sentito la tua mancanza ... anche io guardo il mio limone speranzosa! Bentornata!

Minu ha detto...

Grazie Princi, rieccomi.
Spero che la mia bouganville e il tuo limone si tengano per mano e non ci mollino

Semalutia ha detto...

Forza bouganville e limoni! Forza! ;)

Camu ha detto...

dici che si poteva fare come nel film Don Camillo? potevamo anche dipingergli il sedere di rosso? hi hi hi

Minu ha detto...

camu ti ricordi il nostro slogan?
S.. è un cretino, vota ciamparino!

Punzy ha detto...

quella di don camillo é fantastica, meriterebbe un pool di emulatori!!
buona primavera, allora!!

RED ha detto...

ricordo con nostalgia i giorni di " ... un sacco nero in testa e giù d'patele!!!" ...
Forza Minu, ti sono vicina, anche se meno di quello vorrei in realtà ... :( un abbraccio forte!

the muffin woman pat ha detto...

minu ma una volta posso venire a trovarti/vi? ti/vi porto la torta di mele:)

Minu ha detto...

sìììì pat, ti as-petto/pettiamo!!!!

domani sera proviamo a mettere giù i dettagli per il viaggio a firenze, red tienti pronta, camu cerca di non ammalarti, emo-girl preparati alle chiacchiere dell'imbrattatele, prepara una benda eventualmente per tapparle la bocca, pat metti in fresco la birra

Patty ha detto...

corro a comprare la birra!!!!!!!

RED ha detto...

con il pensiero sono con voi !!! sigh!