martedì 30 dicembre 2008

beneficenza con i soldi dei dipendenti, facile no?

penso di essermi ammalata. penso che il licenziamento mi abbia fatta ammalare. Ad ogni notizia, ogni dramma, ogni ingiustizia io mi chiedo come venga codificata dai dirigenti che hanno gestito la fusione per incorporazione dell'azienda per la quale ho lavorato per ventidue anni. Penso al loro cinismo, alla loro pochezza.
Mi è venuto in mente oggi, mentre stiravo, come il general manager ha gestito il lutto di uno dei dipendenti dell'azienda, schiacciato dal ribaltamento di un camion su una tangenziale mentre si ricava a dare informazione scientifica dei farmaci nei vari ambulatori del suo territorio.
Il general manager ha fatto diramare un comunicato dove si chiedeva al personale aziendale di dare solidarietà alla famiglia tramite un contributo economico, sottolineando che l'azienda avrebbe raddoppiato la cifra raccolta.
Tra uno sbuffo di vapore del mio ferro da stiro e l'altro mi vengono in mente i pacchi dono di fine anno, sempre più scarni, nel quale campeggiava negli ultimi anni un bigliettino con la firma del general manager tarroccata, perchè era stancante firmare circa quattrocento biglietti, quindi la firma veniva falsificata dalla speedy segretaria. Su questo bigliettino era stampato che parte del nostro pacco natalizio era stato devoluto ad emergency medici in prima linea.
Facile no ed in più double face, beneficenza sottratta ai dipendenti ed in più fiscalmente scaricabile.
Porcaccia quando guarirò da questi ricordi?
Tuttavia lavoravo, nonostante la pochezza della dirigenza, lavoravo e mi piaceva.
Sono un tantino preoccupata, con tutti questi licenziamenti, come farà la nostra ops vostra multinazionale a dare beneficenza?

9 commenti:

Samantha ha detto...

Ciao Minu,il quadro che hai aggiunto:Le tub è di Edgar Degas. Ho chiesto a mia madre,insegnante di ed.artistica in pensione e da sempre appassionata d'arte.Oggi le ho fatto conoscere tutte voi..e ha "scoperto" i nostri blog! Ci vuole un post amiche..per raccontarvi!
ps:ha apprezzato il nostro mondo virtuale,pensate che ha 70 anni e non usa nè cellulare nè pc,ma la mia mamma è avanti!! : )

Camu ha detto...

Bhleah...vedi Minu che stirare fa male? per quello lo odio...poi ti vengono brutte cose in mente!!!!
Già ....i pacchi dei dipendenti....sempre più risicati, donati senza chiedere nulla su a chi e come...ma l'annuale festa natalizia delle teiere e dei candelabri d'argento dove quadri e dirigenti si strappavano di mano il pacco più grosso quella non veniva mai annullata e mai i candelabri e le teiere venivano dati in beneficenza!!!!!sai quanti poveracci avrebbero mangiato con quelle teiere?anche senza la firma falsificata della speedy segretaria!!!!!!che vergogna...che vergogna....

Maurizio ha detto...

Minu, un ringraziamento a te e a tutte le "donnette" perchè la vostra "esuberanza" e la vostra "simpatia", pur leggendovi da poco tempo, mi hanno risollevato spesso...
Buon 2009... di cuore.

minu ha detto...

grazie Maurizio,
siamo anche terapeutiche.... vieni a trovarci anche quanto di senti su di umore neh?

Nikka ha detto...

Sai Minu
ho avuto una lunga discussione con un mio collega a proposito della beneficenza fatta coi regali degli altri
Lui diceva che per natale aveva regalato a tutti i suoi amici un bollettino postale intestato all'UNICEF(due piccioni con una fava si era tolto il pensiero dei regali e si "sentiva più buono").
Ora, io faccio beneficenza direi con sistematicità ma la faccio con i soldi miei non con quelli che ho destinato ad altri inoltre la mia mamma mi ha insegnato che i gesti di generosità devono essere quanto più possibile "silenziosi"..
Per ultimo un regalo ad un amico è una cosa bella pensata proprio esclusivamnete per lui/lei, è un modo di dirgli "ti voglio bene" non "guarda come sono buono io" se no non ha senso.

Come dice mio marito "talebana!"

Nikka

minu ha detto...

Carissima amica talebana,
allora puoi capire quanta rabbia provavamo nel vedere il bollettino fatto ad emergency esposto nella bacheca.

Nikka ha detto...

Si capisco

come dice un mio amico napoletano "è facile fare il frocio con il culo degli altri....."
;-)

minu ha detto...

questa è veramente bella.
Principe plumbeo questo è un bel detto per te, amante della culinaria ;) (che non è inteso come amante della buona cucina neh?)

a proposito hai spedito al principe danzante il culendario anche quest'anno?

Camu ha detto...

..e poi per carità tanto di cappello ai volontari e operatori di Emergency ma a me Gino Strada sta antipatico, quindi se mi avessero chiesto a chi dare i miei soldi avrei detto ad altri!!!!echecavolo!!!!!!