giovedì 11 dicembre 2008

Il principe plumbeo - terza parte - Venezia


Il tempo passò, la diafana creatura intanto lavorava nell’ombra ed in cuor suo sperava di avere, tutte per se, le attenzioni del plumbeo principe e di potere un giorno cavalcare con lui sull’onda del piacere.
Spesso le cose non vanno come le si desidera, e fu così che la sfortuna si abbatté sul regno confinante.
L’arrivo di un principe danzante e caliente, ma sfortunatamente per lui poco attraente e dal fisico poco prestante, gettò il regno nella rovina più nera.
Il principe danzante non avvezzo nell’amministrazione dei suoi possedimenti decise di farsi aiutare da un mercante dai biondi e sempre unti capelli e da alcune nobili donne. Nonostante l’unione, il principe danzante e la sua corte riuscirono in un lasso di tempo molto breve, a dilapidare tutti gli averi del regno e furono così costretti a vendere parte del palazzo. Dettero così il benservito a parte della servitù, aiutati anche da loschi figuri, che facevano finta di aiutare i più deboli invece stringevano patti con la corte.
Ne conseguì che il principe danzante e la sua corte a passi di tango si trasferirono in un nuovo palazzo, non di loro proprietà (oggi diremmo in affitto) nel regno di re Alboino, lasciando così le terre che qualche secolo dopo sarebbero appartenute ai Savoia.
La bionda creatura, per niente gradita al principe danzante, fu invitata per prima ad andare in esilio. Lo sconforto si impossessò di lei, il principe plumbeo si commosse per la triste vicenda e prese l’abitudine di andare a consolare la sempre più diafana creatura nella sua triste dimora.
Consola che ti riconsola, tra i due scoppiò la scintilla della passione, passione che non poteva certo essere consumata in uno dei due regni. Decisero quindi di attendere il di lei esilio e quando questo avvenne partirono alla volta della repubblica marinara di Venezia.
Furono giorni di intensa passione.
In contemporanea al loro arrivo successe un fatto strano a Venezia, episodio del quale ancora adesso gli storici si interrogano senza riuscire a darsi una spiegazione. Successe che le vendite del burro aumentarono vertiginosamente e presto non fu più disponibile nessun panetto di burro nelle rivendite, cosicché i veneziani dovettero sospendere la produzione dei dolci.
Sopiti i sensi, i nostri due amanti, decisero di fare una visita di cortesia ad un nobile mercante veneziano, che nei tempi addietro aiutava il principe plumbeo e il principe danzante a tenere a bada tutta la loro servitù.
Il nobile mercante veneziano si fece negare, non desiderando in realtà riceverli e per occupare il tempo il principe plumbeo e la diafana nonché bionda creatura fecero un romantico giro in gondola.
Fu durante il giro in gondola che il principe plumbeo liquidò la diafana creatura.. la quale in un primo tempo pensò di gettarsi nelle acque della laguna e poi presa da un moto di orgoglio e dignità resistette al richiamo dei canali e fuggì in terre lontane, giusto al di sopra della catena delle alpi.
Il principe plumbeo tornò così nel regno dei camici bianchi a disseminare terrore e false speranze….

Fine terza puntata, potrebbe continuare

autore: the musketeers all together

6 commenti:

Patty ha detto...

L'immagine che accompagna è fantastica!!!!! Capelli a parte direi che è lui!
é lui o non è lui? ceeeerto che è lui!!

minu ha detto...

abbiamo dimenticato l'immagine del principe danzante.. perdindirindina, proverò a cercarla negli archivi storici, stay tuned

Samantha ha detto...

Non potrebbe...ma DEVE continuare!!non vorrai mica lasciare noi lettori così..?!
siamo curiosi di sapere...
baci.

minu ha detto...

Benvenuta Samantha e grazie per avere ricambiato la visita... visto che ho dato la possibilità a Babbo Natale di scegliere tra due doni? Per quanto riguarda il continuo del principe plumbeo ci stiamo pensando. Abbiamo comunque altri capitoli da trattare della stessa saga con personaggi dello stesso "spessore" del PP (principe plumbeo). Rimani sintonizzata Samantha e ti assicuro che non ti annoierai, abbiamo materiale che farà impallidire gli sceneggiatori di Dallas e Beautiful

Camu ha detto...

Be' con il Principe Plumbeo ce la siamo tolta in 3 puntate...dubito però che con le altre storielle riusciremo a fare altrettanto in fretta!!!!

minu ha detto...

udite udite... il principe plumbeo generoso e magnanimo porge copia del culendario ai ricchi mercanti e nobili, forse inizia a spiegarsi la mancanza dei panetti di burro nella repubblica veneziana, rallegrati storico