lunedì 5 ottobre 2009

Accumulo di energia da spendersi forse.. domani

Sabato ho volato, alto.
Io e l’imbrattatele abbiamo assistito all’apertura delle terre del fuoco.
Per la prima volta ha sentito parlare dal vivo in politichese, da buona figlia di mamma, si è divertita a sottolineare gli strafalcioni detti, con gomitate e risolini.
Il bulldozer era con noi, qualche fila dietro.
Insieme abbiamo proprio GUSTATO il buffet e bevuto del buon vino allegro.
Mentre decantavo il vino allegro mi si è avvicinata il sindaco della mia bella cittadina.
Mi ha chiesto se avevo delle notizie da darle, se avevo trovato lavoro, se c’era qualcosa in vista.
Le ho raccontato, contenta, e anche un tantino offuscata dall’allegria del vino bianco, che lunedì avrei iniziato una nuova avventura lavorativa.
Mi ha abbracciata stringendomi forte e questo mi ha spiazzata, davvero.
Quando il nostro abbraccio si è allentato, i suoi occhi erano lucidi.
Ho volato, per la prima volta sabato, felice di avere al fianco mia figlia.
Non perchè il gesto sia arrivato dal primo cittadino, perchè in quell'abbraccio ho inteso che aveva pienamente appreso il senso della mia visita di qualche settimana prima, eravamo riuscite a dividere l'ansia e l'amarezza di una situazione che purtroppo accomuna molte donne single.
Poi l’inaugurazione della mostra sulle donne velate di Giuliana Cusino.
Per la prima volta mi sono presentata come minu delle donnette di pianezza.
Ed eccolo il secondo abbraccio, forte.. forse più forte del primo.
Poi un secondo abbraccio, poi una rosa tra le mani.
L’imbrattatele che per la seconda volta, fiera, si presentava.. “io sono sua figlia!”
Giuliana Cusino mi ha confidato l’emozione nel leggersi in un post, il sentirsi dentro il post, il parallelismo con la Daniela scippatrice di veli.
Ragazzi.. che momenti!
Giuro io sabato ho volato, alto .. veramente alto.
Ancora di più quando ho visto le sue opere dal vivo.
Io e l’imbrattatele e il vino allegro abbiamo fatto ritorno a casa tenendoci a braccetto, ridacchiando, felici.
Certe giornate ci svelano perchè ha senso vivere e quegli abbracci diventano energia da spendere nelle giornate successive.

9 commenti:

Nikka ha detto...

wow che bella giornata. Brava Minu sono felice per te!

Minu ha detto...

@Nikka.. grazie, capitano così raramente questi eventi nella mia piccola bella cittadina. Devo iniziare a spostarmi con le mie piccole su Torino, ora sono grandi abbastanza

MAURIZIO ha detto...

Grande forza nelle tue parole... complimenti.

Minu ha detto...

@MAURIZIO
Ti ho cercato.. che fine hai fatto fare al falco? Mi piacerebbe tornasse a volare, alto

Spinoza ha detto...

Bellissimo, hai fatto commuovere anche me!

Minu ha detto...

@Spinoza.. tu credi, errando, di avere un cuore duro. Io credo in realtà che tu non ne sia poi così sicuro. Ti abbraccio

monteamaro ha detto...

Bello cara Minu leggerti in "versione
tenera."
E se certi giorni svelano il senso del vivere, alcune parole svelano il cuore di chi non conosciamo.
Felice di sapervi felici!!
Un abbraccio.

Wilma ha detto...

Minu, che bella giornata, che belle emozioni...
Hai detto che NOI siamo le tue amiche??!! ;-))

Anonimo ha detto...

Informo che è in corso la nona edizione de "La Terra del Fuoco" dove Giuliana Cusino è presente con la mostra "Fate".
Piazza Conte Rosso, 1 - Avigliana
Ven.- Sab.-Dom. 15:00-19:00
Fino al 7/11/2010

Luigi Castagna
Associazione culturale "Arte per Voi"