domenica 30 novembre 2008

giusto un anno fa, più o meno stessa ora


Giusto un anno fa un gruppetto del commerciale (seconda tranche) firmava il licenziamento all'unione industriale.
Oggi molti sono disoccupati perchè l'azienda si trova in uno stato di crisi (mi piacerebbe sapere quante società stanno approfittando della situazione) noi, un anno fa, lo siamo diventate per un puro capriccio di un'amante della milano da bere.
Quante partite dell'inter ti stai godendo comodamente seduto in tribuna, ci pensi ogni tanto?
A quanti meeting di aggiornamento stai partecipando, sul tema "come affrontare i cambiamenti?" mentre veleggi o ascolti l'aida o ammiri il mantegna?
Ecco noi apparteniamo a quel gruppo, azienda allora non in crisi, buttate fuori per altri motivi.
Oggi la stessa azienda ha appena firmato la mobilità per altre circa 170 persone, mobilità che grava sulle spalle di tutti gli italiani per inettitudine del management.
Rabbia, oggi un post pieno di rabbia.

14 commenti:

Patty ha detto...

Il giorno dopo, al mio risveglio, mi sono resa conto che nulla sarebbe stato come prima. Forse meglio ma forse peggio. Non avrei più percorso la strada che mi portava in ufficio da 10 anni, non avrei più svolto il mio lavoro che mi piaceva molto, non avrei più visto le colleghe con le quali scambiare 2 chiacchere, non avrei più pranzato con loro in mensa ecc.ecc.
I primi tempi ho pianto e non mi vergogno a dirlo. Ero piena di rabbia per aver perso un lavoro soltanto per soddisfare i capricci di un amministratore delegato che trovava Torino troppo provinciale. Un amministratore che diceva di aver patito la fame e per questo motivo ai suoi banchetti non mancava mai nulla anzi si buttava via il mangiare avanzato. La mia rabbia non è ancora passata, a distanza di un anno non ho ancora trovato un lavoro, un qualsiasi lavoro! Ho una casa e due figlie da mandare avanti e non ho un marito che mi possa aiutare in questo. A distanza di un anno ci saranno altri tagli ed altre persone che, come me, non troveranno un lavoro. Auguro a quell'amministratore che i suoi figli si trovino nella mia stessa situazione: senza lavoro per i capricci di un'altra persona! E' un augurio cattivo lo sò ma in questo momento lo ritengo il più gentile che io gli possa fare. Sicuramente qualcuno riporterà a lui queste mie parole allora dico a quel qualcuno di riferire anche che gli auguro di passare il suo Natale a contorcersi dal mal di stomaco in compagnia della sua coscienza (sempre che ne abbia una!) Buon Natale amministratore dei miei stivali!!!!!

camu ha detto...

Bleah!!!!Che vomito se penso agli ultimi giorni!!!!e a quanta anticamera abbiamo dovuto fare prima della firma perchè come sempre i soliti manager dovevano firmare prima di noi,(a proposito di soliti manager....la voce del popolo dice che qualcuno si appresta a rilavorare insieme....se avessero potuto ai bei tempi si sarebbero accoltellati ...e non solo alla schiena!!!!!hi hi hi sono patetici!!!!che sfigati anche loro però...poooverini!!!!
Per quanto mi riguarda, a parte l'incazzatura nera per il modo in cui è stato fatto il tutto, devo dire che non rimpiango niente vista la piccolezza di tante persone là dentro!!!!!Tanto le persone a cui tenevo maggiormente continuo a sentirle e vederle....quindi il resto è nulla!!!!Prima o poi il cerchio si chiude per tutti e la vita chiede il conto, quindi non c'e' bisogno che mi sprechi io a chiederlo per coloro che han fatto del male a tante persone!!!Quindi testa alta, schiena dritta e tiè a tutti quelli che ci vogliono male...guardiamo avanti che c'e' sicuramente un'altra possibilità per tutti coloro che sono sempre in buona fede e fan il proprio dovere con coscienza e senso di responsabilità!!!!

minu ha detto...

Tranquilla Patty, il tuo commento sarà già arrivato, so che qualcuno del plant si prende la briga di leggere spesso il blog o di farlo leggere alla sua scagnozza per poi riportarlo al mandante dei licenziamenti. Quanti aumenti di stipendio ti è valsa la tua ruffianaggine? E quanti aumenti alla tua scagnozza che meno di qualche anno fa era stata accompagnata alla porta e da te salvata? Ha imparato ad andare a capo rispettando le sillabe?
Quando ci vuole, ci vuole .. echecavolo!

camu ha detto...

Ma miiii...avevo appena finito di postare e tu Minu mi servi un altro commento su un piatto d'argento!!!!!
Ma che bei soggettini eeh?Vedo che la moda del pettegolezzo da cortile fine al servilismo di qualsiasi livello non finisce mai eh da quelle parti?Non solo durante i pranzi tra menti eccelse, abitudine secolare che consisteva nel leggere la vita a tutti e farsi riportare tutto da solerti assistenti!!!Gia' perchè da sempre funziona che meno la scagnozza pensa da sola e più è presa in considerazione oppure valeva la legge : più correva come un'indemoniata più era scagnozza di prim'ordine!!!!!quelle che pensavano e non correvano erano delle vipere!!!in qualsiasi ufficio sedessero!!!!
E poi? una volta che hai riportato tutto?pat pat sulla spalla....ma lo sapete che voi più riportate e noi più ci divertiamo?ditelo che lo fate per noi...su!!!!

minu ha detto...

vi chiederete come mai la domenica noi non usciamo e perdiamo il nostro tempo a commentarvi...
number 1) stiamo molto attente a non scialacquare il nostro patrimonio, nonostante berlusconi ci inviti a spendere e spandere
number 2) oggi è il nostro giorno del ringraziamento, festeggiato al contrario, gli indiani sfamarono i colonialisti e voi avete tolto a noi il cibo
number 3) noi non vi molleremo mai .. o meglio dipende dal prezzo ;)*

* abbiamo in mente una certa idea di libera imprenditoria, ci occorrono fondi.

Per chi non ricordasse durante i giorni della "cacciata" molti manager, compresa e prima la mia, ci ripetevano che molti di quelli che avevano subito la vostra sorte in passato ne avevano approfittato per aprire un'attività...

RED ha detto...

Potevo mancare nel commento del nostro primo NON anniversario ???
Giammai !!!! Le mie amiche moschettiere hanno ampiamente illustrato il presente, il giorno della firma del licenziamento e i giorni che l'hanno preceduta ... tremendi ... eravamo consapevoli che si stesse chiudendo un capitolo importante nella vita di ognuno di noi (nel mio caso lunga 18 anni) ... sapevamo che il futuro sarebbe stato incerto (forse non fino al punto in cui siamo ora, ma non ci facevamo illusioni) ... l'azienda era in ATTIVO e FIORENTE, adatta ad ingrassare la progenie dell'amatissimo gm (volutamente minuscolo xchè di MAIUSCOLO quell'omincolo non ha NULLA) ... a proposito: ricordo una mitica affermazione fatta agli esterni " voi fate mangiare i miei bambini e io darò da mangiare a voi ..." evidentemente i bambini stanno piangendo x la fame !!!!
Ovviamente posterò anche sul mio blog, anzi sarà l'occasione x spiegare la breve descrizione presente nel mio profilo! BUON ANNIVERSARIO A TUTTI !!!

minu ha detto...

e che dire delle promesse degli amici che un anno fa dicevano: "di qualsiasi cosa tu abbia bisogno ti prego chiedi per primo a me" e poi si sono dissolti come la neve al sole? beh almeno è stata fatta un po' di pulizia

camu ha detto...

Però gli ultimi giorni sono stati anche quelli in cui abbiamo assistito al trasloco più esilarante che penso sia mai stato fatto in un'azienda!!!!
Talmente male organizzato che ci sono state delle scene irripetibilmente ridicole!!!!secondo me le ditte che han fornito i traslochi ridono ancora ora!!!!

RED ha detto...

... in effetti pensandoci ... rido ancora anch'io ... ihihihih ... ricordate i TOTEM oppure il traslocatore e le sue descrizioni della hall ... o della pazienza che doveva mettere con la segretariona speedy ??? miii.. le COMICHE !!!

minu ha detto...

il trasloco dei totem è stato memorabile, meno male che anche noi abbiamo dato una mano ;)

Riusciamo a ricostruire un totem da piazzare sul blog?
Red tu che sei così brava con i template...

marbe ha detto...

Ragazze tutte ... non vi conosco, se non Red e Minu, ma lasciatemelo dire SIETE UNA FORZA DELLA NATURA! e faccio il tifo per voi e per la vosta idea di "libera imprenditoria"
ernesta

minu ha detto...

carissima Marbe ma anche Ernesta, (il ma anche preso in prestito da topogigio veltroni mi fa impazzire), i talenti veri spesso non sono mai riconosciuti, soprattutto se a riconoscerli dovrebbero essere delle menti ottuse e inette come quelle del management che avevamo. Magamement che per non mischiarsi con impiegati e operai mangiava in apposita saletta e si faceva servire da adorabili cuochine che venivano tolte dal servizio e sbuffando e imprecando attraversavano la mensa stessa con il carrello cigolante e pieno di ogni ben di dio.. chiaramente diverso da quello contenuto nei nostri piatti....

RED ha detto...

minu ... ma le hai ricevuto le foto dei totem ??? venerdì parliamo del progetto di restilyng x inserirle nel blog ...

minu ha detto...

grazie red, le ho ricevute e mi hanno fatto anche una certa impressione. venerdì devo ricordarmi di portare il diario dell'ultimo giorno.. se non lo faccio rimandatemi a casa a prenderlo. devo parlarvi di un po' di cose, spero di ricordarmele tutte, anzichè di una serata penso che abbiamo bisogno di almeno tre notti. a presto red.
C'è un piccolo cambio di programma, te lo comunico via mail