sabato 16 gennaio 2010

la felicità ha un sapore


Se solo potessi trasmettervi almeno un pochino dell'emozione che l'imbrattatele mi ha fatto provare oggi.
Ha volato alto, quasi irraggiungibile e dopo mesi di sofferenza questa giornata se l'è meritata tutta, ma proprio tutta.
Assaggiarte è stata la fonte di felicità per l'imbrattatele.
Oggi siamo andate a buttare un occhio sulla scuola che l'accoglierà per i prossimi cinque anni, le è stata data l'occasione di provare qualcuno dei laboratori che il liceo artistico propone.
Ha iniziato con due ore di scultura, titubante, ansiosa e preoccupata.
L'ho vista salire i gradini con la schiena piegata, schiacciata dall'ansia.
L'ho vista scenderli con un sorriso carico d'entusiasmo e felicità e con una testa di cavallo d'argilla tra le mani avvolto in carta da giornale.
Me lo ha affidato facendomi volteggiare nel corridoio, presentandomi due ragazze che condivideranno con lei il corso di studio "hei mà, ho raccattato due amiche!"
L'ho vista muoversi nell'atrio con disinvoltura, risalire i gradini per provare il laboratorio di pittura con la schiena dritta e ancora ridiscenderli dopo altre due ore con lo stesso sorriso.
Si è sentita finalmente a casa sua.
Si guardava intorno con la sua fossetta sul mento ancora più accentuata.
La vivacità dei ragazzi più grandi l'ha quasi ubriacata, tutti quei colori nei loro abiti, i loro gesti, la loro allegria.
La prospettiva di potere finalmente esprimersi anche indossando indumenti che al momento sono motivo di disapprovazione nel suo istituto ha esaltato l'imbrattatele.
Additava scarpe arancioni, camicioni di due taglie più grandi, ciocche colorate, professori rilassati che si intrattenevano con gli studenti nei corridoi.
E' stato pranzo in un bar, è stata merenda in un antico locale nel centro di Torino, è stato shopping.
E' stato acquisto di una tela sulla quale troverà posto un serpente aborigeno.
E' stata una grande festa questo sabato, per entrambe.
Ora conosco il gusto della felicità, la felicità ha un sapore.
Oggi è stata felicità.

20 commenti:

Spinoza ha detto...

Viva l'imbrattatele!

Anonimo ha detto...

Brava l'imbrattatele Francesca!
in questo mondo che ci vuole tutti uguali, inquadrati e pecoroni ogni tanto c'è qualcuno/a che riesce a prendersi i suoi spazi.
Evviva chi, nonostante tutto e tutti, riesce ancora a distinguersi ed a creare (o a fare) qualcosa di bello.
Un abbraccio a tutte e due

zia bull..dozer

Minu ha detto...

@spinoza, bull
sono ancora euforica.. che bella sensazione

MAURIZIO ha detto...

E' una delle "conquiste" più grandi che un genitore possa fare. Vuol dire che da "madre" hai "lavorato" bene. :-)

Anonimo ha detto...

Ho condiviso il sapore di felicità che, tra l'altro, mi ha fatto tornare indietro di un gran numero di anni, quando dopo un triste anno di ginnasio, ho messo piede dentro il Liceo Artistico che mi ha accolto per i successivi quattroannipiùuno:).Era forse il 1988...ma anche allora venni accolta da un'orda colorata e rimasi impressionata dal rapporto con alcuni professori! una delle scelte felici della mia vita. Non avrei voluto fare altro Liceo che quello:)
La persona bislacca e aperta alla diversità che sono ora è anche frutto pregiato di quel percorso formativo.
Si, riconosco quel sapore...

Ale(di Lu).

Minu ha detto...

@Ale(di Lu)
Che meraviglia! La AlediLu proprio qui sulle donnette a condividire un post sulla felicità. Non ho mai ostacolato la scelta di mia figlia, anzi l'ho incoraggiata e dopo averti letta se mai avessi avuto un minimo dubbio, ora ho un motivo in più per sostenerla.
Con tutta la simpatia.. Minu.

ps) l'imbrattatele è bislacca già adesso, dici che devo preoccuparmi? ;)

Minu ha detto...

@Ale .. arrivi anche tu dal Cottini?

Anonimo ha detto...

Complimenti per la scultura.
Devi essere fiera dei tuoi figli e, se a volte ti fanno arrabbiare, ricordati che sono piccoli, con i loro pensieri e capricci.

Vedrai che ti daranno tante soddisfazioni.

Cerbiatto

RED ha detto...

Sono proprio contenta x l'imbrattatele !
un abbraccio a tutte e 2 ;)

Anonimo ha detto...

Io ho frequentato il Liceo Artistico Statale di Cagliari:) a quei tempi non immaginavo nemmeno lontanamente che la vita mi avrebbe condotto in Piemonte a lavorare come assistente sociale. A quei tempi tra gli insegnamenti non c'erano la lingua straniera e l'informatica. Sono stati introdotti diversi anni dopo la mia maturità (si fa per dire).
Però si respirava già allora un senso di 'integrazione' e rispetto (mi ripeto) delle splendide diversità altrui,non comune.Per questo non trovo troppo strano che dal Liceo Artistico sia arrivata (passando per varie altre cose) ad esercitare il lavoro attuale! Il rispetto dell'altro, l'atteggiamento non giudicante e la capacità di trovare soluzioni 'creative' l'ho imparato sui banchi di scuola, tra tempere, argilla, righe e squadrette:);e al mio esordio non avevo nemmeno un terzo del talento naturale di cui tua figlia da prova già adesso.
Anche io intravedo grandi soddisfazioni all'orizzonte e anche la sublimazione dei tratti caratteriali che la distinguono:)

Ale(di Lu che per ora è in altre faccende affaccendato fuori porta, ma condivide di continuo e con affetto le vicende che coinvolgono entrambe le tue figlie)

Princi ha detto...

Sono orgogliosa anche io!!
BRAVA la donnetta imbrattatele!!
baci

Minu ha detto...

@TUTTI
Bello condividere, realmente emozionante

Minu ha detto...

@ALEdiLu
bello leggerti, emozionante come leggere Lu. Vorrei avere la sfera magica per conoscere il futuro delle mie bambine, chissà di quel tratto così leggero dell'imbrattatele cosa ne sarà tra una decina d'anni. E quella tenerezza senza confini di f&u, come la impiegherà? Mi godo il momento e devo dire che ora più che mai me le sto godendo infinitamente.
Davvero in tutti quei volti degli studenti incrociati in quel liceo ho visto leggerezza ed allegria. Bella bella bella la tua testimonianza. L'altra fortuna tua è stata quella di avere incontrato Lu sulla tua strada o forse dovrei dire viceversa.
GRAZIE Ale

Samantha ha detto...

Nessun commento per la scultura?.. Ragazze..ma è splendida!!
Splendido poi avere a questa età un sogno,una strada da seguire.Lo scorso anno quando il mio Ragazzo mi disse, ho deciso: vado al Liceo Artistico..quello che ha fatto la nonna!! Rimasi sorpresa e nello stesso tempo orgogliosa..della scelta.Purtroppo non aveva le idee così chiare.. ( i maschi..mah!!) Quest'anno sta frequentando il primo anno dei geometri..righe,squadre,gomme..ummm : (
In bocca al lupo Imbrattatele ..siamo tutte con te e il tuo sogno da realizzare!! un bacio.

Minu ha detto...

@SAMANTHA
evviva, ecco il commento che l'imbrattatele aspettava in negativo o in positivo, un commento sulla scultura. Io sono troppo fiera della sua prima opera in argilla e f&u quando l'ha vista è rimasta a bocca aperta. Sono o non sono soddisfazioni echecavolo!!!

ps) imbrattatele ringrazia e precisa: la mia seconda opera... la prima è stata un vaso che non ha neanche potuto mostrarmi perchè acquistato per primo ad un'esposizione della scuola

Samantha ha detto...

Davvero si! Ne deve andare orgogliosa..è splendida..!Immagini quello che riuscirà a creare in futuro..? ..se tanto mi da tanto..!!! Noi siamo tutte qui che aspettiamo di godere di altre meravigliose opere! Mi raccomando Imbrattatele rendici partecipi..vogliamo TUTTE le testimonianze fotografiche!!
ti bacio!

Miranda ha detto...

Ops... vedo che arrivo seconda a commentare la scultura. L'ho guardata e riguardata per capire se poteva essere quella vera, tanto è ben fatta, perchè volevo commentare: se quella è la scultura l'imbrattatele non ha bisogno di scuola!
Complimenti!!!

Lu ha detto...

Cara Minu, tornato a casa da poco, Ale mi ha raccontato la bellissima novità sull'imbrattatele! Ho letto, ho visto e anch'io dico "evviva".. :-D
Splendida la scultura, plastica, i dettagli appena accennati, aggraziata; ne sento il nitrito sin da qui!
E' straordinario che lentusiasmo abbia preso in un attimo il sopravvento sull'ansia. Mi pare proprio che sia la dimostrazione che quello è il mondo naturale per la nostra (di noi blogger donnette-aficionados) artista...
Come vedi, anche la mia Ale ti segue. Ed anche lei è bravissima; chissà che non si riesca un giorno a fare un bel rendez-vous con loro che creano e noi che inveiamo contro Poletto & C. con la supervisione di f&u...
C'è un gran bisogno di "imbrattatele" di tali qualità a questo mondo!
Comincio con il farle i più cari "in bocca al lupo" per la carriera!
Con fiducia ed entusiasmo,
Lu.

Minu ha detto...

@Miranda-Samantha
L'imbrattatele ringrazia sorridendo a bocca larga... si è divertita da matti a creare la sua scultura, speriamo che il suo entusiasmo non si perda per strada, mi stupirebbe molto, vi terrò informati. Se arriverà a creare qualcosa di grande, voi potrete dire di essere state le sue madrine!!!

Minu ha detto...

@Lu
sai che mi sono commossa quando ho letto il commento della tua bella Ale? Vedrai che ci incontremo presto, è inevitabile ormai.
Grazie per avere "criticato" l'opera. L'imbrattatele è incontenibile. Chi la ferma più?