mercoledì 28 maggio 2008

Gente che va... gente che viene

Ovvero il passaggio dalla multinazionale al precariato.
Ultimi giorni lavorativi per me e per Camu, impiegate per qualche mese rispettivamente in una piccola azienda e una banca. Eh si .. anche le banche piangono. Anche le banche hanno sposato la filosofia della legge 30 ribattezzata Maroni: il mordi e fuggi. Colpevole anche una collega in età pensionabile che si ostina a non mollare il posto di lavoro. Previsioni dell’una e dell’altra? Io dedicherò l'estate alle mie bambine e intanto cercherò di capire cosa voglio fare da grande, nel prossimo futuro una bella vacanza a Korba (Tunisia), con tre compagne di viaggio: le due viperette e la bella Giulia. Camu ha in previsione la laurea, l’Amore (le auguro io) e un viaggio nei paesi del nord, per i dettagli le lascio la parola!
Un grosso in bocca al lupo ad Ellysa che rientra nel mondo del lavoro. Forza Ellysa pensa positivo! Un altro capo come il biondino difficilmente ti potrà ricapitare ed uno stipendio più misero della multinazionale anche. Forse, anzi sicuramente, rimpiangerai il folklore del grande gruppo.
Insomma tienici informate.
Un abbraccio a tutte
Ben accette le vostre esperienze lavorative di entrata e di uscita nei commenti

3 commenti:

ellysa ha detto...

Ariecchime....
Oggi è andata decisamente meglio!

Il biondunto è l'unica cosa che proprio non mi manca! Pensate un po': qui ti chiedono per favore e ti dicono anche grazie!!! Devono aver proprio studiato in scuole speciali, altro che i corsi bocconiani dove tutt'al più impari a metterti la cerata se l'onda è un po' dispettosa!
Il nostro folklore .... beh.... credo rimmarrà sempre nel mio cuore. Ognuna a modo suo nell'insieme eravamo proprio speciali.

ellysa ha detto...

No no no....
Non si può.
Avete presente la Jena gobba suprema? Ebbene, immaginatela anche, se si può, un po' peggio.
Voi avete già dato, io con una così non voglio dare....
E si volta pagina!

minu ha detto...

uscita, questo è il mio secondo giorno di ri-disoccupata. Sensazioni? Libertà. Oggi è anche finita l'anno scolastico, ho incastrato tutto come in puzzle. Ora le vacanze meritatissime. Al resto penserò tra qualche settimana.
Ellysa hai mollato la spugna o vai avanti per inerzia. Raccontati